Indicizzare significato

Il significato di indicizzare corrisponde all’azione che si svolge per includere il proprio sito (pagine, post, immagini, video) nei risultati di ricerca del motore. Qui parleremo dell’inclusione e quindi di indicizzare nei risultati di ricerca Google. Immaginate di essere un bibliotecario di una grande biblioteca dove le persone vengono a portare nuovi libri. Il vostro compito è indicizzare questi libri in un volume unico, per titolo e genere, quindi ogni giorno verificherete passando tra gli scaffali quali nuovi testi includere all’indice. Un’operazione che diventa quasi automatica, quella di indicizzare, ma in seguito vedremo come le “persone” possono aiutare il bibliotecario (google) a indicizzare velocemente e in modo pertinente ogni testo.

Indicizzare gratis ovvero l’indicizzazione automatica

Teoricamente l’inclusione nel motore Google è gratis e automatica; non tutti inviano a Google il proprio sito per l’indicizzazione infatti. Google essendo un motore di ricerca automatico, utilizza costantemente  i  “crawler web” per leggere tutti i dati e portare il tuo sito al suo indice.  L’indicizzazione in questo caso è automatica, gratuita, e passiva se vogliamo.  Gran parte dei dati che leggiamo nel web sono aggiunti automaticamente quando i bot di Google eseguono la scansione.

Il mio sito è su Google?

Ora vi starete chiedendo : il mio sito è su Google? Per scoprirlo è sufficiente usare l’operatore Google (google operator) site: e il nome del vostro sito per verificarne l’indicizzazione. Ad esempio site:wikipedia.org, invio, e vedrete quante pagine del sito wikipedia sono state indicizzate da Google. Semplice vero? Non siete su Google? Allora proseguite la lettura per capire come indicizzare il vostro sito sul motore con precisione.

Torniamo all’esempio iniziale della biblioteca, il povero bot di Google deve processare milioni di contenuti, nuovi siti, blog, forum, e quant’altro, dunque è bene aiutarlo. Immaginate quel bibliotecario che si trova ammassati moltissimi nuovi testi da indicizzare, perchè le persone che portano questi testi non hanno voglia di farlo bene. Il bibliotecario avvisa tutta l’utenza che i libri da mettere all’indice verranno inseriti con metodo. Dunque le persone sono invitate a specificare alla consegna almeno titolo del libro, genere e se possibile trama, per una migliore indicizzazione.

Come indicizzare un sito?

Per indicizzare un sito devi intanto avere un account collegato alla search consolle di google. E’ davvero semplice non temere, con il tuo account gmail cerca search consolle su google, clicca sul link e troverai un sacco di strumenti per web master o apprendisti tali, che ti aiuteranno a tenere monitorata l’indicizzazione del tuo sito. Verifica la proprietà del tuo sito nella search consolle (te lo spiego bene in un piccolo articolo qui) e prima di tutto… :

  • verifica che sia possibile accedere a tutte le pagine del sito attraverso un link referente. Per essere scansionabili i link devono avere tag <a> e attributo href. Per chi non è pratico, diciamo che è sufficiente che ogni pagina di cui è composto il vostro sito, sia cliccabile e il collegamento si apra correttamente.
  • Fornire una Sitemap (mappa del sito o indice del sito)
  • Verificare il file robot.txt

indicizzareA questo punto sei pronto per chiedere l’indicizzazione del tuo sito attraverso la scansione che trovi negli strumenti della search consolle, puoi seguire le guide Google che sono precise se hai difficoltà. Clicca su scansione e poi su visualizza come Google. Per veder indicizzare il tuo sito ci vuole un attimo di pazienza. La scansione si può impiegare anche 2-3 settimane, puoi però monitorare lo stato dell’indicizzazione con lo strumento controllo url. Non innervosirti, presto o tardi l’operatore Google ” site:tuosito ” ti dirà che ce l’hai fatta!

Indicizzare nuovi contenuti o contenuti modificati.

Ti consiglio di fare scansione ogni qual volta inserisci una nuova pagina, per aiutare il bot a visualizzarla e indicizzare i nuovi contenuti. Idem per le modifiche, non ti soddisfa una pagina/articolo del tuo sito? Modifichi il testo, implementandolo, ma poi ricordati di avvisare il bibliotecario..altrimenti potrebbe volerci molto tempo prima di vedere il cambiamento.

Indicizzare significato sbagliato?

Nota dolente, moltissime persone parlano di indicizzare come sinonimo di posizionare. Noi facciamo il contro pelo all’Accademia della Crusca e siamo precisini. Indicizzare significa letteralmente inserire all’indice, sul “come” si apre tutt’altro capitolo. E’ chiaro che fornire a Google i codici per indicizzare bene un sito è già un primo passo, ma esistono centinaia di migliaia di siti con centinaia di pagine indicizzate, ma non posizionate. La prima è un’operazione quasi automatica dicevamo, la seconda è la sfida del posizionamento siti che prevede tutt’altro tipo di carico di lavoro.

Problemi di indicizzazione : quando indicizzare è impossibile

Ho fatto e rifatto tutto ma il mio sito non si indicizza. O più comunemente, il mio sito era indicizzato ma non lo trovo più in Google, cos’è successo? La frustrazione è grande quando accade, ma può accadere. Ecco le regole basilari per evitare che il sito non venga indicizzato o che l’indicizzare diventi un incubo.

Norme di qualità e requisiti per indicizzare un sito

Partiamo dal presupposto che per Google la lotta agli spammer è sempre aperta, ed è incontrastata. Ogni forma di manipolazione può portare a una deindicizzazione o alla mancata indicizzazione del proprio sito su Google. I contenuti devono essere per l’utente, quindi corrispondere alla ricerca reale dell’utente, non devono essere scritti per il bot (mmmh, in medio stat virtus diciamo noi, un colpo al cerchio e uno alla botte). Manipolazioni attraverso schemi di link, testo nascosto, redirect non ammessi, insomma tutto ciò che non è naturale può essere punito. Lavorare bene, e con costanza, alla fine paga sempre, o quasi. Cerca di pensare già dalle basi del tuo sito come strutturarlo, la struttura è il fondamento di una buona riuscita, categorie, tag, contenuti, tutto deve essere semplice e a portata dell’utente. Quando il tuo sito è un contenuto prezioso, google lo capisce e non avrai mai problemi di indicizzazione.

Spero di esservi stata utile, lasciatemi un commento, condividete, oppure anche no, vedete voi, se avete domande siamo qui!